Astrolabio

Software-gestione-dati-clinici-Astrolabio-

Sistema informativo per la gestione integrata delle strutture Sanitarie

Il progetto AstroL@bI/O rappresenta una concreta risposta al problema dell’integrazione delle principali applicazioni software presenti nelle strutture sanitarie, permettendo la condivisione di dati e risorse fra le varie discipline, includendo funzionalità di LIS, RIS, HIS e PACS.

LABORATORI:
Analisi Cliniche – Analisi Microbiologiche – Anatomia Patologica -Biologia Molecolare

POLIAMBULATORI

RADIOLOGIA 

ECOGRAFIA

ACCETTAZIONE

STUDI RADIOLOGICI ED ECOGRAFICI

MEDICINA NUCLEARE

DIAGNOSTICA STRUMENTALE

MEDICINA DEL LAVORO

DATI DISPONIBILI SU INTERNET O WEB

AMMINISTRAZIONE

CASE DI CURA

CENTRI DI RIABILITAZIONE MOTORIA

1

Ha una ricchezza funzionale difficilmente riscontrabile in prodotti della concorrenza, è stato sviluppato con i migliori strumenti sul mercato (Borland Delphi) ed è stato progettato per gestire grandi moli di dati 24 ore su 24.

3

Dispone di decine di interfacciamenti già collaudati verso i più diffusi analizzatori di Laboratorio in modalità Host-Query, oltre alla gestione integrata del magazzino con scarico automatico del consumato e della gestione centralizzata del controllo di qualità  intralaboratorio. 

5

Il programma è conforme alla più recenti direttive in maniera di privacy GDPR e sicurezza dei dati. In particolare gestisce profili utenti legati alle credenziali per l'accesso selettivo alle varie funzioni del software, crittografia dei dati e log degli accessi .

7

Consente la consultazione dei referti e la prenotazione di esami e visite specialistiche da Internet mediante il solo browser, senza lenecessità di installare software aggiuntivo sul PC del paziente.

9

Viene continuamente aggiornato con rilasci mensili di nuove versioni garantendo all’utente di avere sempre il massimo disponibile sia in termini di funzioni che di prestazioni.

2

Gestisce qualsiasi dato clinico dalle analisi cliniche e microbiologiche alle immagini radiologiche ed ecografiche, alla medicina nucleare, integrando un sottosistema DICOM per l'interfacciamento bidirezionale (DICOM WorkList e DICOM Storage) con gli strumenti diagnostici TAC, RM, US, CR, ect. 

4

Si appoggia sui più diffusi database relazionali Oracle, MS-SQL, Firebird conformi agli standard internazionali SQL permettendo la manipolazione dei dati anche da programmi di altri produttori (es. Microsoft Excell, Crystal Report).

6

Dispone di un sottosistema per l'archiviazione elettronica dei documenti che incorpora la funzioni di "firma digitale" con riconoscimento dell'utente tramite appositi dispositivi hardware (SmartCard) e cifratura mediante coppia di chiavi asimmetriche  pubblica e privata.

8

Integra funzioni per Data-Exchanging tra laboratori appartenenti allo stesso gruppo, tuttavia la sua scalabilità ne permette l’utilizzo anche da parte di piccole strutture con costi contenuti sia di acquisizione che di esercizio.

10

L’adozione di soluzioni “Open Source” per il software di sistema e per il “motore” di Database permette di contenere i costi d’installazione e mantenimento, minimizzando il Total Cost of Ownership.